Restauri per i Musei civici

Nel corso degli anni la nostra Associazione ha finanziato interamente gli interventi di restauro di diverse opere esposte presso i Musei civici.

1993: Il giudizio di Paride dipinto a olio su tela, già attribuito a Luca Giordano, il restauro ha rivelato la firma di Nicola Malanconico (1663-1726); ora esposto nella Pinacoteca del Seicento e Settecento.

Giudizio di Paride

1997 Alcuni vetri, databili tra il XVI e il XVII secolo, ora esposti nella Pinacoteca Malaspina.
Vetri pinacoteca Malaspina

1998 Ceramiche di varia tipologia e provenienza, secc. XVI-XVIII, ora esposte nella Pinacoteca del Seicento e Settecento.
Ceramiche

2001 I due apostoli dipinto su lastra di vetro (prima metà sec. XV), attualmente in deposito.

Due apostoli

2004 cornice della Madonna in trono con bambino e santi di anonimo pittore mantegnesco (fine sec. XV), dipinto a tempera su tela, già in Pinacoteca Malaspina, ora esposto nella Sala del collezionista.

Madonna in trono - anonimo mantegnesco

2004 cornice della Battaglia di cavalieri ebrei contro gli Amaleciti di Girolamo Mocetto (1454?-1531) dipinto a olio su tavola trasportata su tela, ora esposto nella Pinacoteca Malaspina.
Madonna in trono - anonimo mantegnesco

2006 Ritratto di Camillo Golgi (1885 circa), di Pietro Michis, dipinto a olio su tela (compresa la cornice intagliata e dorata, attualmente in deposito).

Camillo Golgi

2007 Giuseppe Garibaldi prima della campagna in Sicilia di anonimo, dipinto a olio su tela, ora esposto nel Museo del Risorgimento.

Garibaldi

2011 Madonna col bambino di Hugo van der Goes (1440 ca-1482), tempera su tela, ora esposto nella pinacoteca Malaspina.

Madonna con bambino Hugo van der Goes

2012 Modello ligneo del Duomo, uno dei più grandiosi modelli lignei ancora conservati, realizzato da Giovan Pietro Fugazza a partire dal 1497, ora esposto nella Sala dedicata.

duomo_modello_ligneo

2014 La Melanconia di Costantino Borsa (1852), dipinto a olio su tela, (e relativa cornice), ora esposto nella Quadreria dell’Ottocento.
melancolia

2014 Cristoforo Colombo con il suo fanciullo alla porta del convento di Santa Maria di Rabida in Ispagna (1855, premio Frank) di Paolo Barbotti, dipinto a olio su tela (e relativa cornice), ora esposto nella Sala della Civica Scuola di Pittura.

cristoforo_colombo

2015 la scultura in gesso Due donne di Filippo Tallone (1902-1967), scultura in gesso, ora esposta nella Gipsoteca.

Due donne - Tallone

2016 Incoronazione della Vergine, Annunciazione, Crocifissione e Santi, trittico portatile di pittore veneziano (XIV secolo), tempera e oro su tavola lignea, ora esposto nella Pinacoteca Malaspina.

trittico veneziano

2017 Pietà, del Maestro di Andriola de Barrachis (fine sec. XV), tempera e oro su tavola lignea, ora esposta nella Pinacoteca Malaspina.

Pietà Meastro di andriola de barrachis

Gli Amici dei Musei hanno inoltre contribuito:
2009 al restauro della Pala Bottigella di Vincenzo Foppa (1427–1516 ca), finanziando la campagna fotografica preliminare.
Pala Bottigella

2009 all’allestimento della sala dedicata a Pavia nella prima guerra mondiale collocata nella torre sud-est del Castello a conclusione del Museo del Risorgimento.
2009 all’allestimento della sala del collezionista dedicata alla figura del marchese Luigi Malaspina (1754-1834) le cui collezioni costituiscono il nucleo sul quale si sono costituiti i Musei civici.